I capolavori del ‘700 veneto da Mosca a palazzo Chiericati

News

Dal 23 novembre 2018 al 10 marzo 2019 i capolavori della grande stagione settecentesca dell’arte veneta, patrimonio del Museo Pushkin di Mosca, arrivano eccezionalmente in Italia per essere ammirati nella mostra “Il Trionfo del Colore – Da Tiepolo a Canaletto e Guardi, Vicenza e i capolavori dal museo Pushkin di Mosca”.
L’esposizione, per cui molto si deve alla consulenza dello storico dell’arte Carlo Federico Villa, si tiene a palazzo Chiericati, sede del museo civico e alle Gallerie D’Italia – Palazzo Leoni Montanari, sede museale di Intesa Sanpaolo a Vicenza. Qui è infatti esposta l’opera proveniente dal Museo del Pushkin “Madonna con i santi Ludovico di Tolosa, Antonio di Padova e Francesco di Assisi” di Giambattista Tiepolo, in dialogo con i dipinti della collezione del Settecento veneto conservata nel palazzo vicentino, tra i quali il celebre corpus di dipinti di Pietro Longhi.
Il corpus delle 64 opere esposte è costituito da 24 dipinti provenienti dal Pushkin, tra cui “Il ritorno del Bucintoro all’approdo di Palazzo Ducale di Canaletto”, e da 40 opere selezionate dall’ampio patrimonio dei Musei Civici di Vicenza, ricco di oltre 50mila pezzi.
La mostra, prodotta da MondoMostre, è congiuntamente promossa dal Comune di Vicenza e dal Museo delle Belle Arti A.S. Pushkin di Mosca e Intesa Sanpaolo, in doppia veste di sponsor e partner culturale, in virtù della sua sede museale vicentina.

Please follow and like us:
Facebook
Google+
http://www.vicentininelmondo.it/news/i-capolavori-del-700-veneto-da-mosca-a-palazzo-chiericati/
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *